Crea sito

Olanda: UE avvii indagine sui Paesi che non hanno risparmiato (Italia)

Condividi questo articolo:

La proposta choc dell’Olanda

Il Ministro delle Finanze olandese, Wopke Hoekstra, ha chiesto all’UE di avviare un’indagine sui Paesi che ora dicono di non avere margini di bilancio sufficienti per affrontare il Coronavirus, ma che non hanno risparmiato quando potevano. Il riferimento all’Italia e anche alla Spagna è apparso chiaro e le dichiarazioni hanno ovviamente sollevato un polverone a livello europeo.

La proposta choc arriva durante una teleconferenza che, come vi ho spiegato in un altro articolo, ha portato ad un totale nulla di fatto; gli esponenti di governo dei Paesi membri, infatti, si sono dati altri 14 giorni per riuscire a trovare un punto comune sulla gestione economica della crisi dovuta al Coronavirus.

Olanda: UE avvii indagine sui Paesi che non hanno risparmiato (Italia)

Tuttavia le rispose della Germania non si sono fatte attendere a lungo; appena ieri, il Ministro delle Finanze tedesco ha detto in un’intervista che l’unica via possibile è quella del MES. Sì, proprio il Meccanismo tanto odiato dagli italiani, perché porterebbe l’Italia ad essere ancora più povera e trascurata di quanto già non sia.

Come ho già scritto in apertura, a peggiorare il tutto si inserisce la proposta rivoltante di Hoekstra, che chiederebbe all’UE di indagare circa i motivi per cui l’Italia (come anche la Spagna ad esempio) non abbia risparmiato denaro nell’ultimo periodo di crescita che ha avuto.

La bella risposta del Premier portoghese

Le reazioni e le critiche alla proposta dell’olandese non si sono fatte attendere. Il primo ministro portoghese, Antonio Costa, ha definito irresponsabili, meschine e ripugnanti queste dichiarazioni.

Il virus sfortunatamente ci colpisce tutti allo stesso modo. E se non ci rispettiamo tra noi, e non comprendiamo che davanti a una sfida comune dobbiamo esser capaci di una risposta comune, non si è capito niente dell’Unione europea. Se ogni Paese pensa di risolvere il problema del virus lasciandolo a un altro Paese, si sbaglia di grosso.

Costa ha perfettamente ragione; i Nord-Europei hanno già dimostrato più e più volte di voler trarre il meglio dall’UE, senza però invischiarsi con i suoi problemi, quando ce ne sono. La pandemia di Covid-19 è l’ennesima occasione per dimostrare quanto Paesi come Olanda e Germania siano menefreghisti ed anzi, egoisti.

Io mi aspetterei che l’Unione Europea rigetti l’aberrante idea del Ministro olandese e non solo, che lo sanzioni; una tale mancanza di rispetto non può essere accettata in un momento così buio per i cittadini italiani (e non solo).

Come si può anche solo pensare ciò in un periodo del genere?

Le fonti della notizia

Ammetto che non è stato facile trovare dettagli su questa notizia, e l’ho trovata per caso grazie al sito Money, che ne ha scritto un articolo dedicato. A primo impatto mi è sembrata una cosa troppo assurda per essere vera, un Paese come l’Olanda chiede che l’UE avvii un’indagine sui Paesi che non hanno risparmiato (come l’Italia).

Mi son messo a cercare possibili fonti, così ho trovato il tweet dell’account ufficiale di Franco Frattini.

Ovviamente però, di fronte ad una notizia così scandalosa, non mi sono fermato qua; ho infatti trovato anche un tweet dell’account ufficiale del Ministro degli Esteri spagnolo Arancha González, la quale ha esortato ad evitare inutili discussioni in un momento complicato come quello attuale. Ve lo allego di seguito, in lingua inglese.

Come potete vedere, la signora González ha citato un articolo di un giornale dei Paesi Bassi, che potete leggere cliccando qui.

Inoltre la notizia è riportata per esteso anche da due testate giornalistiche estere: una è il PortugalResident, che appunto cita le parole del Primo Ministro portoghese António Costa. L’altro giornale è il famosissimo WashingtonPost, che ha dedicato un intero articolo a tal riguardo.

Condividi questo articolo:

2 commenti su “Olanda: UE avvii indagine sui Paesi che non hanno risparmiato (Italia)

  • 31 Marzo 2020 alle 22:35
    Permalink

    Auguro all’Olanda e al suo ministro che non rompano le dighe nel suo Paese.

    Rispondi
  • 31 Marzo 2020 alle 19:10
    Permalink

    è evidente che questi individui stanno considerando la pandemia un problema ordinario e non una catastrofe per l’umanità, pertanto andrebbe immediatamente esonerati dai loro incarichi. ESPULSI. PERCHE INCAPACI DI COMPRENDERE LA GRAVITA’ DELLA SITUAZIONE.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *