Crea sito

La Germania ha pagato i suoi debiti? Assolutamente no

Condividi questo articolo:

La Germania è abituata a non pagare i debiti

I tedeschi, così bacchettoni a sottolineare le esatte percentuali debito/PIL dei Paesi in difficoltà, sono sempre stati così precisi? E, in particolare, la Germania ha pagato i suoi debiti? Assolutamente no!

Sapete quante volte non l’ha fatto? Ben tre! In parte agevolata dagli stessi Stati europei (che oggi preme per mettere in ginocchio), in parte con i metodi dittatoriali e guerriglieri che l’hanno caratterizzata nel corso del 1900, e che la caratterizzano tuttora.

La Germania ha pagato i suoi debiti? Assolutamente no
Immagine di Money

Torniamo però ai dettagli storici: i primi debiti non pagati risalgono addirittura al periodo compreso fra la Prima Guerra Mondiale e l’ascesa al potere del nazismo; il secondo pagamento mancato è avvenuto nel 1953 ed il terzo nel 1990, a seguito della riunificazione del Paese.

Una lista dei debiti non pagati

  1. 1923: la Germania si trovava in uno stato di enorme inflazione, quindi assistette ad una svalutazione importante della sua moneta. Andò quindi incontro al default e all’interruzione del pagamento del debito che il governo tedesco stava pagando a seguito della Prima Guerra Mondiale.
  2. 1928: il governo tedesco ottiene una grossa riduzione del debito, ed un allungamento dei tempi di restituzione, arrivati a 60 anni.
  3. 1933: con la vittoria delle elezioni da parte dei nazisti, la Germania smise completamente di pagare i debiti, benché fossero già stati ampiamente ridotti.
  4. 1953: dopo aver perso la Seconda Guerra Mondiale, il governo tedesco riesce comunque ad ottenere l’annullamento di circa il 63% del suo debito; inoltre, come se le agevolazioni non bastassero, i tempi di pagamento vennero prolungati di 30 anni.
    C’era, però, una postilla: la parte di la parte di debito relativo ai danni provocati dalla guerra veniva posticipato ad un ipotetico periodo futuro nel caso in cui si fosse verificata la riunificazione della Germania.
  5. 1990: avete letto le ultime tre righe del punto 4? Quando si è verificata la riunificazione della Germania, il cancelliere di allora (Helmut Kohl), si rifiutò di onorare quella clausola, smettendo completamente di pagare i debiti rimasti.

Incoerenza tedesca di ieri e di oggi

Come cita ilFattoQuotidiano, bisogna ricordare che i nazisti, al tempo dell’occupazione militare, hanno imposto alla Grecia il pagamento dei costi della loro occupazione. Tenuto conto dell’inflazione dopo il 1945, la Germania ha un enorme debito con la Grecia che è stato calcolato in 162 miliardi di euro.

E questo è solo un esempio; i governanti tedeschi amministrano una nazione che è stata rimessa in piedi dal Piano Marshall dopo che aveva scatenato una guerra, distrutto il continente e fatto decine di milioni di morti. Una nazione, un governo e un popolo che non hanno mai pagato i propri debiti e che proprio grazie a questo e agli aiuti sono potuti ridiventare una potenza mondiale.

La Germania ha pagato i suoi debiti? Assolutamente no
Immagine di Contropiano

E’ cambiato l’atteggiamento della Germania ad oggi?

Beh, ognuno è libero di trarre le sue conclusioni, tuttavia è bene ricordare i fatti degli ultimi giorni, a livello europeo ma soprattutto tedesco. Innanzitutto la Germania ci ha sottratto 830.000 mascherine (legalmente comprate da un’azienda italiana), per più di 10 giorni; ma questo è solo l’inizio.

Come non menzionare il fatto che il governo tedesco non voglia approvare i Coronabond e, soprattutto, che non voglia concedere il MES senza condizionalità? I Paesi nordici, capitanati dalla stessa Germania, vogliono che gli Stati del sud diano garanzie sul commissariamento del loro debito.

La Germania, la stessa Germania che ha pagato meno della metà dei suoi debiti (grazie alla nostra benevolenza), ora ci da lezioni di economia e ricchezza; lo trovo assurdo. Prima di mostrare la saccenteria che li ha (da sempre) contraddistinti, i tedeschi dovrebbero mettersi in regola, pagando i debiti che non hanno mai onorato. 

Condividi questo articolo:

3 commenti su “La Germania ha pagato i suoi debiti? Assolutamente no

  • 29 Marzo 2020 alle 01:45
    Permalink

    Facciamo anche noi la stessa cosa …ad oggi siamo in paese fermo causa pandemia globale senza aiuti da nessuno!!!!!

    Rispondi
  • 28 Marzo 2020 alle 20:48
    Permalink

    facciamo pagare tutti i debiti i guerra

    Rispondi
  • 28 Marzo 2020 alle 14:28
    Permalink

    Il debito della Germania alla fine della prima guerra mondiale, grazie alla Francia, era enorme tanto che era chiaro che non sarebbe stato possibile pagarlo. Occorre rispolverare quella paginetta di storia per comprendere (non giustificare) quello che è avvenuto in seguito. Per i fatti più recenti, noi italiani siamo specialisti nello stare zitto ed assistere inermi ai soprusi.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *