Crea sito

Gli italiani non hanno fiducia nell’UE

Condividi questo articolo:

Il sondaggio

Antonio Noto, direttore di “Noto Sondaggi“, ha scritto un articolo per Quotidiano.net sul gradimento degli italiani per quanto riguarda l’Unione Europea. Ciò che emerge, non solo conferma, ma anzi ribadisce con forza, ciò che vi avevo scritto in un articolo di appena qualche giorno fa: gli italiani non hanno fiducia nell’UE, reputano che non ci abbia aiutati abbastanza e che non comincerà a farlo.

Di seguito vi lascio direttamente le dichiarazioni del signor Noto, così da esprimere il concetto con maggior fermezza e completezza.

Il 72% dice che al momento non ha contribuito in alcun modo a fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso nel nostro Paese. Il dato più allarmante è che per il 77% nei prossimi mesi non cambierà nulla, cioè il rapporto con la UE rimarrà conflittuale ma non porterà benefici all’Italia. [..] Nel periodo pre-epidemia [..] il 64% dei cittadini si professava “europeista convinto” contro il 49% di questi giorni, quindi con una perdita in poche settimane del 15% del consenso.

Tuttavia, per il sondaggista, ciò che colpisce in questi numeri non è la flessione in sé dei giudizi positivi verso l’Europa, bensì l’entità di tale diminuzione.

Le motivazioni sono chiare a tutti

La pandemia di Covid-19 ha reso chiara a tutti la fragilità dell’Unione Europea. Un’Unione germanocentrica (passatemi il termine) in cui c’è un “pianeta centrale” (la Germania), e tanti piccoli satelliti che le ruotano attorno. Tra questi satelliti orbitanti c’è pure l’Italia.

Le zone più colpite sono allo stremo. Arrivano aiuti da tutto il mondo; lo scorso fine settimana anche l’Albania ha annunciato, con un discorso quasi commovente, che farà tutto ciò che è in suo potere, per aiutare il nostro Paese. Questa si chiama solidarietà.

Il gesto dell’Albania deve far riflettere: un Paese sicuramente non ricchissimo, in cui la ricchezza media è molto inferiore a quella italiana. Tuttavia questo non ferma i politici albanesi dall’aiutare i cittadini del Belpaese in un momento così difficile.

Gli italiani non hanno fiducia nell'UE
Immagine di QuiFinanza

Questa è la solidarietà umana, e non c’è bisogno dell’Unione Europea, ma soltanto di buonsenso e buon cuore.

L’UE non ci sta aiutando un granché. Invece di aiutarci concretamente, ancora si discute se sia giusto o meno far pagar cari gli aiuti agli italiani.

Ed allora, cari politici, non stupitevi se i cittadini stanno diventando sempre più euroscettici, perché accade proprio a causa delle contraddizioni di questa falsa e malata Unione.

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *